Torna alla lista

Il progetto dell’UNESCO per Ponte Buriano, sfondo della Monnalisa

Il progetto dell’UNESCO per Ponte Buriano, sfondo della Monnalisa

L’UNESCO finanzia un progetto di studio per il recupero di Ponte Buriano
il famoso ponte romanico che fa da sfondo alla Gioconda di Leonardo da Vinci.

L’Etrusco Arezzo Hotel, in occasione di questo importante patrocinio
ospiterà giovani studenti di architettura delle principali università europee
che sotto la guida del Prof. Massimo Ricci di Firenze, eseguiranno
i rilievi necessari per studiare la struttura e i potenziali interventi
per la conservazione di questo importante patrimonio storico.

Il progetto dell’UNESCO per Ponte Buriano, sfondo della Monnalisa

Il Prof. Massimo Ricci, membro del board dell’UNESCO, è conosciuto
a livello mondiale per aver scoperto il segreto dell’architettura
della Cupola del Brunelleschi di Firenze, la costruzione in mattoni
più grande del mondo.

 

Un progetto di studio europeo…

Gli studenti che parteciperanno al progetto di studio provengono da:
→ ITALIA – Univeristà degli Studi di Firenze, Facoltà di Architettura
→ ITALIA – Università degli Studi di Bergamo, Facoltà di Ingegneria Civile
→ SPAGNA –  Università Politecnica di Valencia, Esquela Superior dela Edification
→ TURCHIA – Università degli Studi di Istanbul, Architecture Faculty
→ GERMANIA – Università degli Studi di Darmstadt, Architecture Faculty

Parteciperanno studenti delle migliori università d’architettura europee!

…per un patrimonio storico eccezionale!

Il famoso ponte romanico si trova proprio all’interno della riserva naturale
Ponte Buriano e Penna che si estende per 7 km lungo il corso dell’Arno.

Costruito verso la seconda metà del 1200 Ponte a Buriano è il ponte
della Gioconda: Leonardo da Vinci conosceva bene quel luogo
e lo testimonia una sua mappa della zona conservata a Windsor.

L’intuizione più geniale, ormai divenuta una tesi condivisa,
è che questa zona dell’aretino sia il paesaggio della Gioconda,
della enigmatica Monnalisa.

Il progetto dell’UNESCO per Ponte Buriano, sfondo della Monnalisa

Dietro il suo volto sorridente si intravede il ponte a schiena d’asino
identificato da alcuni studiosi e ancor più in lontananza ecco apparire
i calanchi del Valdarno, pinnacoli di argilla erosa detti Balze.
E’ una prova che Leonardo aveva bene in mente la geografia di questi luoghi.

Oggi Ponte Buriano è non solo un luogo affascinante da visitare
ma un sito storico ricco di informazioni e possibilità di studio e ricerca.

Ponte Buriano (AR)